Tamron 28-75mm F/2.8 Di III RXD per Sony: la nostra recensione

Da qualche mese, ormai, Tamron ha lanciato il suo primo obiettivo zoom con attacco Sony E-Mount (copertura Full-Frame): Tamron 28-75mm f/2.8 Di III RXD.

Abbiamo avuto modo di provarlo per qualche giorno e lo abbiamo testato in varie situazioni, dalla foto naturalistica a quella di matrimonio. In questa recensione affronteremo passo passo quello che ci è piaciuto e quello che (com’è normale che sia) ci ha convinti un po’ meno.

L’obiettivo è molto bello (secondo noi) esteticamente, è stato utilizzato in accoppiata con una Sony A7 mark3 (recensita QUI). Le dimensioni e il peso sono più paragonabili al 24-70 F4 di casa Zeiss che al Sony 24-70 f2.8 GM, e questo secondo noi è un bel vantaggio. In dimensioni “contenute” si ha un buon tuttofare dall’ottima luminosità costante su tutte le focali. Monta filtri a vite da 67mm.

Tamron_28-75_f28_Di_III_RXD

Per quanto riguarda le prestazioni ottiche, non possiamo che essere soddisfatti. La nitidezza è ottima già a tutta apertura sulle focali corte, leggermente più morbido ai bordi, e migliora chiudendo leggermente il diaframma, da f4 in poi con differenze, secondo noi, trascurabili al centro, più evidenti ai bordi. Risulta un po’ più morbido alle lunghe focali e a 75mm dà il meglio da f4 in poi. Resiste molto bene ad aberrazioni e flare.

L’obiettivo è predisposto al supporto di tutte le tecnologie sviluppate da Sony riguardanti l’autofocus e il lavoro svolto da Tamron da questo punto di vista è da apprezzare. Sempre molto reattivo in AF-S e anche l’Eye-Focus è istantaneo e non sbaglia un colpo. Anche in AF-C è risultato molto reattivo, anche se non abbiamo avuto modo di provarlo in ripresa video, ma soltanto in modalità fotografica.

Il diaframma a 9 lamelle conferisce un bokeh secondo noi molto piacevole, ma per il quale si rientra nel gusto soggettivo e rimandiamo alle foto in fondo all’articolo per una valutazione personale del lettore.

Passiamo ora agli aspetti che ci sono piaciuti un po’ meno. La costruzione non ci è sembrata particolarmente “premium”. La struttura in policarbinato lo fa risultare molto plasticoso, ma in generale solido. Il paraluce a petalo fornito in dotazione è a sua volta molto “cheap” e il tappo di copertura della lente non offre una presa molto salda nella filettatura.

Vignetta, non poco. A tutta apertura la vignettatura è evidente ed è ancora presente a f4. All’epoca del test che abbiamo effettuato, Adobe non aveva ancora rilasciato il profilo di correzione adeguato. Nulla di non gestibile in post produzione, sia chiaro, ma va segnalato. Inoltre a 28mm abbiamo notato una leggera distorsione a “barilotto” (anche in questo caso gestibile in post).

Conclusioni

Questo Tamron 28-75mm è un obiettivo che in generale ha soddisfatto le nostre aspettative. Tamron si è inserita in un contesto, quello mirrorless Sony Full-Frame, in cui mancava una reale alternativa al parco ottiche Sony-Zeiss. Al prezzo (come ordine di grandezza) di un 24-70 f4, Tamron offre una soluzione sicuramente interessante, compatta come un f4 ma dalla grande apertura che sarebbe ottenibile solo con il fantastico 24-70 f2.8 GM che però costa circa il triplo e pesa il doppio. Tutto questo ovviamente ha dei contro: se per voi non è un problema la correzione in post dei difetti focali descritti, troverete sicuramente in questa lente il giusto compromesso tra qualità, dimensioni, luminosità e prezzo (che non guasta mai).

Info Vendita

L’obiettivo al momento della recensione, a causa dell’elevata richiesta, soffre di ritardi nelle consegne ed è un po’ difficile da reperire. Difficile ma non impossibile. Consigliamo di rivolgervi sempre al distributore ufficiale in Italia, Polyphoto, che normalmente offre 5 anni di garanzia sul prodotto, registrandolo sul sito ufficiale.

Attualmente il nostro negozio di fiducia, FotoEma, lo offre a 790€ con addirittura 10 anni di garanzia Polyphoto:

https://www.fotoema.it/obiettivi/tamron/tamron-28-75mm-f-2-8-di-iii-rxd-garanzia-polyphoto-italia.html

Galleria

Tutte le foto sono jpeg in macchina, non post-prodotti, bianco automatico. Click sulle foto per vederle e scaricarle a dimensione intera, con i dati exif.

 

 

 

 

 

Se ti è piaciuto l’articolo e vuoi rimanere sempre aggiornato sul Mondo delle Mirrorless, clicka sul like di seguito:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: