Olympus E-M1 MarkII o Panasonic G9: Il confronto Dpreview

Un interessante articolo di dpreview.com mette a confronto le due top di gamma del mondo MicroQuattroTerzi: Olympus E-M1 Mark II e Panasonic G9.

Entrambe Montano un sensore MicroQuattroTerzi da 20MP, entrambe vantano un IBIS capace di regalare 5 stop alla mano tremolante. Le schede tecniche sono quelle di 2 macchine fotografiche che possiamo considerare sorelle divise alla nascita. Quello che cambia sono le ottimizzazioni dei 2 brand.

OlympusM1II_VS_PanasonicG9Prima di lasciarvi alle considerazioni di dpreview, analizziamo le differenze dimensionali:

In questo aspetto M1II vince di poco rispetto a G9, la quale però ha dalla sua il display superiore che ci indica costantemente i parametri principali di scatto.

M1-II Pesa circa il 13% in meno rispetto alla rivale Panasonic (574g vs 658g).

 

Qualità d’immagine

[…] Analizzando le prestazioni nei nostri test in studio, E-M1 II produce colori più gradevoli e nitidezza nei JPEG leggermente migliore ad ISO bassi, ma il G9 si posiziona leggermente più avanti agli alti ISO. In ogni caso a differenza è minima.

Entrambe le fotocamere offrono una modalità ad alta risoluzione. Il JPEG di E-M1 II è da 50MP mentre Panasonic sceglie di produrlo da 80MP. Entrambi producono file Raw hi-res da 80MP. […]. Le differenze in questo senso sono molto, molto sottili.

Comparto Video

Panasonic è sicuramente leader nel settore. Entrambe le fotocamere offrono risoluzione UHD 4K (sebbene G9 a 60p e E-M1 II 30p), ma E-M1 II aggiunge anche una risoluzione DCI a 24p, per un aspect ratio più cinematografico.

Per la registrazione DCI, Olympus indica un bitrate di 237 Mbps, che in teoria consente una migliore acquisizione del movimento casuale. Tuttavia Olympus sembra misurare un massimo bitrate piuttosto che una media. Gli utenti di E-M1 II riferiscono che raramente vedono la fotocamera registrare a 237Mbps, e i nostri test lo confermano. Nonostante ciò, pensiamo ancora che la cattura DCI 4K di E-M1 II sia leggermente migliore di UHD 4K della G9. Il 1080p la E-M1 II è, tuttavia, deludentemente morbido.

Anche in questa categoria, nessuna ha un enorme vantaggio. Se hai bisogno della migliore acquisizione 4K, diamo un leggero vantaggio a E-M1 II. Ma per la qualità complessiva del video, G9 si presenta con 4K/60p, e pensiamo che sia migliore. Ovviamente, in entrambi i casi nulla di paragonabile alla GH5, dove troverai l’uscita 4:2:2.

Velocità di scatto

G9 è solo un pelo più veloce quando si utilizza la messa a fuoco automatica continua (20 fps con otturatore elettronico, 9 fps con otturatore meccanico) rispetto alla E-M1 II (18 fps con otturatore elettronic, 10 fps con il meccanico). Ma forse più impressionante è la profondità del buffer quasi infinita della G9: continuerà a scattare a 9 fps con otturatore meccanico per oltre 600 fotogrammi. L’E-M1 II non ha alcuna ottimizzazione in termini di profondità del buffer, e ci siamo trovati con la telecamera che ci ha bloccato dalla riproduzione mentre il buffer è stato cancellato. Entrambe le fotocamere offrono anche una comoda funzione di scatto a raffica “pre-scatto”, che registra i fotogrammi JPEG e Raw a piena risoluzione catturati prima di premere completamente l’otturatore.

Se avete necessità d’uso particolare che richiede una profondità del buffer quasi senza limite, si consiglia di orientarsi verso il G9.

Autofocus

La cattiva notizia per G9 è che offre solo autofocus a rilevamento di contrasto, ma la buona notizia è che è il migliore mai testato. Nella modalità di messa a fuoco continua si è comportata bene nel nostro test in bici, anche se in alcune condizioni ha generato micromosso. E-M1 II offre un autofocus a 121 punti di rilevamento di fase ed è in grado di ottenere risultati davvero impressionanti. Tuttavia, siamo rimasti delusi dalla tendenza della fotocamera a passare da un soggetto allo sfondo, in modalità di messa a fuoco automatica continua. Abbiamo trovato che la C-AF è molto brava nel tracciare soggetti per la ritrattistica pura nella modalità di scatto singolo, ma non abbastanza affidabile da competere con i sistemi AF continui leader del settore. Vale la pena notare che G9 richiede obiettivi Panasonic per avere i migliori risultati. Se hai già un parco obiettivi Olympus, meglio orientarsi su E-M1 II. In generale abbiamo trovato che l’AF di E-M1 II è più adatto all’uso occasionale.

Stabilizzazione

L’IBIS è una caratteristica di spicco su entrambe le fotocamere. Entrambi offrono un sistema di spostamento del sensore basato su 5 assi e 5,5 stop, fino a 6,5 stop accoppiate a ottiche che prevedono il Dual-IS. Nei nostri test, la stabilizzazione del G9 ha fornito risultati leggermente migliori rispetto a quelli della E-M1 II. A 200mm il G9 ci ha dato 5 2/3 stop; E-M1 II ha fornito 5 stop. A 24 mm, il G9 ha dato un vantaggio di 3 stop; E-M1 II ha fornito 2,5 stop. Non un’enorme differenza, ma comunque una differenza. È una buona notizia in questa categoria: queste due fotocamere offrono i migliori sistemi di stabilizzazione sul mercato. Il G9 si è rivelato leggermente migliore nei nostri test, ma le differenze sono davvero ridotte.

Mirino

In questo ambito vince Panasonic. Il mirino di Olympus ha un ingrandimento minore ed è meno risoluto.

Conclusioni

Ci sono abbastanza somilitudini tra queste fotocamere e nessuna vince in generale sull’altra. Entrambe le fotocamere ti garantiscono una buona qualità dell’immagine, una stabilizzazione delle immagini leader del settore, ottima messa a fuoco automatica e un’eccellente personalizzazione. Per noi, la E-M1 II sembra l’acquisto migliore per lo stills shooter, e G9 è migliore per chi vuole una fotocamera con ottime prestazioni anche nel video. Riteniamo che l’AF di E-M1 II non fosse il massimo per i soggetti in rapido movimento, ma si è comportato in modo ammirevole in una serie di situazioni di scatto casuali. È anche la più piccola delle due, quindi chiunque sia alla ricerca di una fotocamera per tutti i giorni, leggera e sempre al tuo fianco, consigliamo E-M1 II. G9 si comporta leggermente meglio sui soggetti in rapido movimento. Inoltre ha il mirino migliore delle due. La concorrenza di Panasonic è un’ottima notizia nel mondo m4/3: questo vuol dire che Olympus dovrà spingere sull’acceleratore per tirare fuori un’eventuale MarkIII che non abbia rivali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: